Home   |   Informazioni Eroina    |   Dipendenza Eroina   |   Disintossicazione Eroina   |   Struttura   |   Gallery   |   Testimonianze   |   Contatti 
     
 
 

Novità!
Non hai tempo ora
di leggere il sito?

 

Preferisci Scrivere
invece di Chiamare ?

 
Lascia ora la tua email:
Ti contattiamo noi
in forma assolutamente privata
e Anonima!
 
Tuo Nome (*):
E-mail (*):
Telefono *:
 
Il problema riguarda:
Me stesso Un familiare Un amico
 
Se Vuoi, lascia qui un messaggio
 

*
 
 

Garanzia di serietà = la tua Email è sicura: da me NON riceverai mai spam
Nota: I campi con * sono obbligatori
 
 
 

Astinenza dal Metadone

 
     
I sintomi di astinenza che si manifestano in una persona che interrompe l’uso del metadone dipendono da 3 fattori principali:
  • dal dosaggio del metadone e dalla frequenza delle assunzioni;
  • da quanto tempo la persona ne fa uso;
  • dalle condizioni fisiche generali della persona.

Tali sintomi hanno inizio all’incirca tra le 36 e le 72 ore dalla sospensione della sostanza.
L’astinenza da metadone si manifesta con effetti simili all’astinenza da eroina, ma ha una forma molto più grave, rispetto a quest’ultima, quanto a persistenza e durata. I sintomi e gli effetti sono:

  • diarrea,
  • mal di schiena,
  • forti dolori addominali,
  • vampate di caldo e freddo,
  • insonnia,
  • occhi cerchiati e infossati,
  • sudorazione,
  • profondi e persistenti dolori muscolari e alle ossa.

Lo svezzamento dal metadone, per i tossicodipendenti che ne hanno seguito un “programma di mantenimento”, può risultare particolarmente difficile, poiché la dose di metadone raggiunta può essere anche più di 100 mg/giorno e mantenuta anche per alcuni anni.
Generalmente in questi casi la disintossicazione va iniziata riducendo la dose a 60 mg/giorno per diverse settimane prima di tentare una disintossicazione completa.

I dolori e la sensazione diffusa di malessere fisico e mentale che seguono l’interruzione (astinenza) del metadone hanno una durata di alcune settimane, mentre i suoi effetti con alti e bassi d’umore ed insonnia notturna possono durare anche per dei mesi, ostacolando il pieno recupero e spesso favorendo le ricadute nell’uso di eroina o altre droghe o farmaci.
Quando anche la persona riuscisse a liberarsi degli effetti della dipendenza fisica del metadone si troverebbe di fronte agli stessi problemi sociali e mentali che hanno causato l’uso di eroina, dando il via ad un circolo vizioso senza fine.
Nella Comunità di recupero Narconon il Gabbiano la prima parte del programma si occupa proprio di aiutare la persona alleviando gli eventuali sintomi di astinenza da metadone senza l’uso di altre droghe sostitutive o psicofarmaci.
La persona, grazie ad un’assistenza personale continua, vitamine e calmanti naturali molto efficaci, supera questa prima fase senza grosse difficoltà, andando a risolvere – attraverso le altre fasi del Programma Narconon – le motivazioni di base della propria dipendenza.
Astinenza da Metadone? Risolvi la Dipendenza.
Il Programma Narconon Funziona!
 

         


Struttura del Centro

Vai alla Struttura

Gallery Fotografica

Vai alla Gallery

Video & Foto 3D


Vai al Video & Foto 3D