Home   |   Informazioni Eroina    |   Dipendenza Eroina   |   Disintossicazione Eroina   |   Struttura   |   Gallery   |   Testimonianze   |   Contatti 
     
 
 

Novità!
Non hai tempo ora
di leggere il sito?

 

Preferisci Scrivere
invece di Chiamare ?

 
Lascia ora la tua email:
Ti contattiamo noi
in forma assolutamente privata
e Anonima!
 
Tuo Nome (*):
E-mail (*):
Telefono *:
 
Il problema riguarda:
Me stesso Un familiare Un amico
 
Se Vuoi, lascia qui un messaggio
 

*
 
 

Garanzia di serietà = la tua Email è sicura: da me NON riceverai mai spam
Nota: I campi con * sono obbligatori
 
 
 

Dipendenza da Eroina

 
     

Uno degli effetti più nocivi dell’uso di eroina, a breve come a lungo termine, è la dipendenza.
Ma che cos’è la dipendenza da eroina?

La dipendenza è un disagio cronico reversibile. È la condizione fisica e mentale di chi, sospendendo l’assunzione di una sostanza, è soggetto all’impulso incontrollabile (craving) alla ricerca e all’uso di quella sostanza.

Tale impulso è dovuto a sintomi di astinenza più o meno gravi, che possono costituire una vera e propria sindrome acuta.

Essa si verifica poche ore dopo l’ultima assunzione della sostanza, ovvero successivamente alle modificazioni molecolari determinate dall’uso continuativo dell’eroina.

Per questi motivi, una volta che ne è divenuto dipendente, il primo scopo nella vita dell’eroinomane diviene quello di cercare ed usare la droga.
L’eroina, infatti, ha modificato letteralmente il suo organismo, il suo cervello, le sue abitudini e la sua personalità.
Una volta si credeva che la dipendenza fisica da eroina e l’insorgere dei sintomi della crisi d’astinenza fossero il motivo che spingeva una persona a continuare ad usarla.

Oggi sappiamo che non è esattamente così, dato che il desiderio ossessivo di eroina e le ricadute nella dipendenza possono manifestarsi settimane, mesi e anche anni dopo che i sintomi della crisi d’astinenza sono spariti.
Sappiamo che i pazienti con dolori cronici che necessitano di somministrazione di oppiacei (a volte per lunghi periodi) non hanno nessun problema, o ne hanno molto pochi, nell’abbandonare gli oppiacei dopo che il loro male è guarito. Questo perché il paziente che ha dei dolori sta semplicemente cercando sollievo dal dolore e non il piacere cercato dal tossicodipendente.

Molti tossicodipendenti, infatti, resistono ai sintomi di più crisi d’astinenza a cui si sottopongono volontariamente per alcuni giorni, allo scopo di ridurre la tolleranza alla droga e poter nuovamente provare l’effetto delle prime volte.
Nel Centro di recupero tossicodipendenti Narconon il Gabbiano, attraverso le varie fasi del Programma Narconon, la persona è aiutata a superare i disagi fisici della dipendenza da eroina e ad individuare e risolvere completamente le motivazioni mentali che l’avevano indotta all’uso di droga.
Tutto ciò senza l’uso di droghe sostitutive o psicofarmaci, in modo da consentirle in breve tempo di riprendere il controllo della propria vita, famiglia, lavoro ed amicizie finalmente libera dalla dipendenza da eroina.

L’Eroina Causa Danni Gravi. Decidi di Smettere.
Il Programma Narconon Funziona!

 

         


Struttura del Centro

Vai alla Struttura

Gallery Fotografica

Vai alla Gallery

Video & Foto 3D


Vai al Video & Foto 3D