Home   |   Informazioni Eroina    |   Dipendenza Eroina   |   Disintossicazione Eroina   |   Struttura   |   Gallery   |   Testimonianze   |   Contatti 
     
 
 

Novità!
Non hai tempo ora
di leggere il sito?

 

Preferisci Scrivere
invece di Chiamare ?

 
Lascia ora la tua email:
Ti contattiamo noi
in forma assolutamente privata
e Anonima!
 
Tuo Nome (*):
E-mail (*):
Telefono *:
 
Il problema riguarda:
Me stesso Un familiare Un amico
 
Se Vuoi, lascia qui un messaggio
 

*
 
 

Garanzia di serietà = la tua Email è sicura: da me NON riceverai mai spam
Nota: I campi con * sono obbligatori
 
 
 

Morfina: Danni e Conseguenze d’Abuso

 
     

L'uso prolungato di morfina provoca seri danni a causa dell’instaurarsi di tolleranza, dipendenza fisica e mentale, cioè:

  • induce la riduzione della produzione delle endorfine (in presenza di una sostanza esterna analoga, infatti, il nostro organismo, per risparmiare energia, riduce una propria funzione fisiologica);
  • provoca la comparsa atteggiamenti ansiosi di ricerca della sostanza, tipici della tossicodipendenza.

Anche se l'organismo del tossicodipendente si abitua alla morfina ed agli oppiacei in genere, può accadere che la dose assunta (incidentalmente o intenzionalmente, oppure dopo un periodo di astinenza) sia troppo elevata. L’overdose di morfina può provocare danni letali se non viene prestata immediatamente assistenza.

Intossicazione Cronica da Morfina

L'uso frequente di morfina determina uno stato cronico di intossicazione. La gravità dei danni che la morfina produce dipende molto dal dosaggio medio assunto, dalla purezza della sostanza e dalle modalità di assunzione.

Molto spesso a questi fattori, trattandosi di droghe "da strada", si aggiungono altre patologie dovute alla scarsa o inesistente igiene e alle sostanze mescolate alla morfina base per “tagliarla” ed aumentare i profitti dello spaccio.

Fisicamente, l’uso cronico di morfina produce danni quali :

  • pelle secca e sudorazione facile,
  • stitichezza,
  • alterazioni dentarie,
  • dimagrimento progressivo,
  • problemi epatici,
  • cuore polmonare cronico (polmone da narcotici),
  • malattie renali, immunitarie ed allergiche.

La morfina inoltre produce danni come lesioni al cervello e al sistema nervoso centrale e periferico. Compaiono alterazioni dell'udito e della vista (fino alla cecità).

Dal punto di vista comportamentale e psichico il soggetto è ansioso, irrequieto, ha scarso appetito. L'attività sessuale è ridotta o assente.

Il carattere del morfinomane si modifica profondamente. Il consumatore abituale diventa:

  • apatico,
  • indifferente,
  • privo di iniziativa,
  • i suoi interessi sono principalmente rivolti alla droga,
  • tutti gli impegni, di qualunque genere, finiscono per essere trascurati, come anche l'affettività.

Inoltre, usare siringhe non sterili e già usate, diluire le dosi con acqua non pura e a volte praticarsi iniezioni attraverso i vestiti porta a una grande incidenza di ascessi, flemmoni, tromboflebiti; è altissima fra i tossicodipendenti l'incidenza di AIDS e di epatite B e C. Altri danni la morfina li produce per la mancanza di controllo che determina: gli incidenti automobilistici sono più frequenti e gravi, come anche i comportamenti violenti e irresponsabili.

I danni che la morfina produce sono molteplici. Oltre alle funzioni fisiche di alcuni organi ed apparati, vengono colpite anche le funzioni intellettive: la memoria e l'attenzione si indeboliscono, l'ideazione è rallentata e possono comparire allucinazioni, psicosi e tendenze suicide. La soluzione ai problemi della dipendenza offerta dal Programma Narconon consente di evitare i danni causati dall’uso di morfina e di risolvere completamente i motivi che sono alla base della dipendenza.
La Dipendenza da Morfina Causa Gravissimi Danni Fisici
e Mentali. Liberati dalla Dipendenza.
 

         


Struttura del Centro

Vai alla Struttura

Gallery Fotografica

Vai alla Gallery

Video & Foto 3D


Vai al Video & Foto 3D